<

MUD

DICHIARAZIONE MUD SCADE IL 30 APRILE

DICHIARAZIONE MUD SCADE IL 30 APRILE



In assenza di modifiche legislative si conferma che il modello MUD (Modello Unico di Dichiarazione Ambientale) da utilizzare per le dichiarazioni ambientali riferite all’anno 2016è il medesimo utilizzato lo scorso anno; le dichiarazioni devono essere presentate entro il 30 aprile 2017 ma trattandosi di giorno festivo la scadenza è prorogata al primo giorno seguente non festivo ovvero il 02 MAGGIO 2017.

 
Si ricorda che i soggetti OBBLIGATI  alla presentazione della dichiarazione MUD sono:
- le imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento rifiuti;
- le imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi, tranne gli imprenditori agricoli con volume d’affari non superiore a 8.000 euro;
le imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti non pericolosi di cui all’art.184, comma 3, lett.c), d,) e g) del D.Lgs. 152/06 e ss.mm.ii. con più di 10 dipendenti;
- soggetti che effettuano a titolo professionale raccolta e trasporto rifiuti;
- i soggetti che effettuano raccolta, trasporto, trattamento e recupero dei veicoli fuori uso;
- i produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche iscritti al Registro Nazionale e Sistemi Collettivi di Finanziamento;
- il CONAI – Consorzio Nazionale degli Imballaggi;
- i gestori dei rifiuti da imballaggio;
- i comuni o i loro consorzi e le comunità montane.
 
La dichiarazione deve essere presentata secondo le seguenti modalità:
 
- compilando e trasmettendo alla CCIAA territorialmente competente la dichiarazione in via telematica previo pagamento di un diritto di segreteria pari a 10,00 €;
- compilando la comunicazione semplificata solo per le aziende che hanno prodotto fino a 7 tipologie di rifiuti e che per ogni rifiuto non hanno utilizzato più di tre trasportatori e non più di tre destinatari finali, previo pagamento di un diritto di segreteria pari a 15,00 € e trasmettendo la dichiarazione tramite raccomandata senza ricevuta di ritorno.
 
Si ricorda che il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale deve essere presentato alla Camera di Commercio competente per territorio, cioè quella della Provincia in cui ha sede l’unità operativa a cui la dichiarazione si riferisce. Nel caso invece di soggetti che svolgono attività di trasporto, di intermediari senza detenzione, il MUD dovrà essere presentato alla Camera di Commercio della Provincia nel cui territorio ha la sede legale l’impresa a cui la dichiarazione si riferisce.
 
La ns. organizzazione presenterà le dichiarazioni ESCLUSIVAMENTE in via telematica alla CCIAA competente, previa delega firmata dal Legale Rappresentante aziendale.
 
La tariffa per le dichiarazioni dei PRODUTTORI, che si intende unica e non moltiplicata per ogni rifiuto, è così conteggiata:
 
- analisi dei registri di carico e scarico fino a 3 rifiuti € 70,00 + IVA, fino a 5 rifiuti € 85,00+ IVA, fino a 8 rifiuti € 95,00 + IVA, oltre 8 rifiuti € 105,00 + IVA;
- compilazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale € 40,00 + IVA.
 
La tariffa per le dichiarazioni dei TRASPORTATORI/RECUPERATORI/SMALTITORI o delle DENUNCE COMPLESSE viene invece così conteggiata:
 
- fino a 200 formulari annui € 330,00 + IVA;
- da 201 a 500 formulari annui € 400,00 + IVA;
- da 501 a 700 formulari annui € 470,00 + IVA;
- da 701 a 1.000 formulari annui € 600,00 + IVA;
- oltre 1.000 formulari annui da definire specifico preventivo con la ditta.
 
Per quelle Aziende sprovviste di firma digitale che volessero però predisporre la propria dichiarazione rifiuti e inviarla telematicamente alla C.C.I.A.A. competente, l’Associazione, previa delega firmata dal Legale Rappresentante, mette a disposizione il servizio di SOLO INVIO TELEMATICO al costo di € 10,00 + IVA, esclusi diritti di segreteria C.C.I.A.A. di € 10.00.
 
Si ricorda che per le Aziende che lo scorso anno hanno usufruito del servizio dell’Associazione sarà il personale del ns. ufficio a contattare le imprese per la richiesta della documentazione necessaria per l’elaborazione della dichiarazione o per fissare un appuntamento. Le imprese che non hanno usufruito precedentemente del ns. servizio dovranno telefonare, preannunciare la richiesta di assistenza e fissare un appuntamento con il ns. personale predisponendo la seguente documentazione: registri di carico e scarico, quarta copia dei formulari di identificazione dei rifiuti conferiti a soggetti autorizzati, copia dell’ultima dichiarazione dei rifiuti presentata, se presente, visura camerale aggiornata e media dei lavoratori dell’anno 2016.

 
L’ufficio Ambiente e Sicurezza (tel. 015/8551745 – Sig.ra Patrizia – 015/8551746 – Sig.ra Nicoletta) resta a disposizione per l’espletamento delle pratiche e per approfondimenti in merito.


Indietro

21/04/2017
ANARA-CONFARTIGIANATO , SPECIALE AUTORIPAR...
Revisioni dei veicoli>3,5 t e autobus Incontro con il Direttore Generale della Motorizzazione Civile ...
20/04/2017
ALIMENTAZIONE CONFARTIGIANATO VINCE LA BAT...
ALIMENTAZIONE – Torna l’obbligo di indicare lo stabilimento di produzione sulle etichette alimentari ...
19/04/2017
INNOVAZIONE - PROROGA AL 4 MAGGIO PER ACCE...
INNOVAZIONE – Prorogato al 4 maggio termine per accedere ai fondi per reti d’impresa per artigianato digitale ...
18/04/2017
29 APRILE 2017 GIORNATA NAZIONALE DI PREDI...
29 aprile 2017 parte la prima campagna _Manteniamo il Passo_ ...
18/04/2017
CONFARTIGIANATO- ANAP - INSIEME IN VACANZ...
CONFARTIGIANATO ANAP , Sibari 10-20 settembre Festa del Socio ...
12/04/2017
ENERGIA LE PROPOSTE DI CONFARTIGIANATO...
ENERGIA – Le proposte di Confartigianato e la liberalizzazione del mercato elettrico ...
11/04/2017
INVITO A PARTECIPARE ALL' ASSEMBLEA GENERA...
Invito a partecipare all' assemblea generale del 27 aprile ore 20.00 presso nostra sede principale ...
05/04/2017
AUTOTRASPORTO – UNATRAS DECIDE IL FERMO DE...
Il Comitato Esecutivo di Unatras,ha deciso il fermo dell’autotrasporto merci ...
05/04/2017
22 APRILE -IMPERIA SFILATA DI MODA RED CAR...
Partecipa alla sfilata organizzata per i settori sartoria, abbigliamento e accessori moda. ...
03/04/2017
REVISIONE VEICOLI PESANTI PROROGA AL 3 MAG...
Proroga per le revisioni dei veicoli superiori a 3,5 tonnellate e autobus ...
03/04/2017
NOTIZIARIO MARZO 2017...
Pubblicato il nostro notiziario biellese di marzo 2017 ...
30/03/2017
LUNEDI' 3 APRILE 2017 ORE 21 - ARTIGIANI I...
Lunedi' 3 aprile ore 21 presso la sede confarrtigianato Biella- Come vendere in Cina- ...
28/03/2017
TRASPORTI, QUANDO LA DITTA NON E' CORRESPO...
Ministero dell'Interno chiarisce quando la ditta non è corresponsabile delle infrazioni degli autist ...